C’ERA UNA VOLTA L’AMORE
PER LA QUALITÀ. C’È ANCORA.

Correva il 1977 quando il Consorzio Casalasco del Pomodoro prendeva vita. Nasceva una cooperativa che faceva incontrare e riuniva, in un’unica realtà, tutti i produttori di pomodoro del territorio.

banner-storia

LA NOSTRA ECCELLENZA, CHE NUMERI!

piantina

Nato nel 1977 in provincia di Cremona

trattore

370 aziende agricole associate

rombo

7.000 ettari coltivati a pomodoro

pomodoro

Oltre 550.000 tons di pomodoro fresco trasformato

Gli intenti di allora erano offrire al mercato non solo il frutto della coltivazione, ma il prodotto lavorato e già pronto all’uso.
Un prodotto finito che si distinguesse per qualità del pomodoro, per la freschezza e la bontà.
In oltre 30 anni di attività i produttori sono aumentati: oggi sono 370 le aziende agricole associate. In questi decenni abbiamo inaugurato nuovi stabilimenti, abbiamo visto crescere il numero dei marchi e dei produttori a noi associati.
Il tempo si è tradotto in passione ed esperienza: questi gli elementi che ci hanno aiutato a diventare il primo gruppo italiano per la produzione e la trasformazione del pomodoro.
Ma qualcosa dalla nostra nascita è ancora immutato: la qualità che ancora oggi sottende ogni fase produttiva. Una sintesi di gusto e genuinità che vogliamo portare anche sulla tua tavola.

LA NOSTRA FORZA, LA LORO PASSIONE PER LA TERRA.

Quando il frutto della terra nasce in condizioni ottimali, seguendo regole condivise e sistemi di qualità, il risultato è una garanzia. A fare la differenza, in questi casi, è la passione e la caparbia di chi ci mette le mani. E i nostri agricoltori lo fanno ogni giorno. I loro volti sono quelli dei soci della nostra azienda, persone dislocate nella pianura Padana e principalmente tra le province di Cremona, Parma, Piacenza e Mantova. Sono loro il centro e il valore aggiunto della cooperativa.

LATEST NEWS