Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020

Fondo Europeo Agricolo per lo sviluppo Rurale: l'Europa investe nelle zone rurali

 

Soggetto Beneficiario: Consorzio Casalasco del Pomodoro Soc. Agr. Coop

Tipo di Operazione: 4.1.01 “Incentivi per investimenti per la redditività, competitività e sostenibilità delle aziende agricole”

Sintesi dell’intervento (descrizione, finalità):

Il progetto di investimento realizzato ha lo scopo di valorizzare la filiera del pomodoro da industria regionale grazie ad una serie di interventi che permettono di incrementare il valore aggiunto del pomodoro conferito dalle aziende agricole associate alla cooperativa.

In particolare il progetto di investimento ha previsto la realizzazione di una serie di interventi strutturali presso la sede produttiva di Rivarolo del Re (Cr) quali:

  • Investimenti di ammodernamento legati al processo industriale di trasformazione del pomodoro fresco;
  • Investimenti volti ad incrementare il grado di sicurezza dei lavoratori ad un livello superiore a quello previsto dalla normativa vigente;
  • Investimenti legati al risparmio di energia-recupero calore;
  • Altri investimenti legati alla sostenibilità ambientale delle produzioni agricole.

 

TOTALE SPESE APPROVATE: € 1.032.750,00

SOSTEGNO UNIONE EUROPEA: Contributo pari a € 361.462,50 ai sensi del Tipo di Operazione 4.1.01 PSR 2014/2020 Regione Lombardia.

 

Per maggiori informazioni, visita il sito dedicato.

 

REG. (UE) N. 1305/2013 - PSR 2014/2020 - PROGETTI DI FILIERA – DELIBERA DI GIUNTA REGIONALE N. 227/2017 E SUCCESSIVE MODIFICHE AD INTEGRAZIONI E DETERMINAZIONE 10338/2018 COME MODIFICATA DALLA SUCCESSIVA DETERMINAZIONE 11504/2018 - CONCESSIONE CONTRIBUTI FILIERA 08 PROMOTORE/CAPOFILA: CONSORZIO CASALASCO DEL POMODORO SOCIETA' AGRICOLA COOPERATIVA

4.1 filiera ortofrutticola (prodotto fresco e trasformato)
“Valorizzazione della filiera del concentrato di pomodoro: sostenibilità e innovazione dal campo alla tavola”

 

Tipo operazione:

16.2.01 MINUMUM&SMART TOMATO FARMING

Progetto pilota per la definizione, per il pomodoro da industria, di un percorso colturale sostenibile mediante l’applicazione di pratiche di agricoltura conservativa connesse a tecnologie di precisione.
Spesa ammessa: € 280.574,30
Contributo concedibile: € 196.402,01

 

Tipo operazione:

4.2.01 INVESTIMENTI RIVOLTI AD IMPRESE AGROINDUSTRIALI IN APPROCCIO DI SISTEMA

Realizzazione di una linea completa per il confezionamento di tubetti di concentrato di pomodoro con l’obiettivo di accrescere la competitività aziendale e valorizzare al meglio le produzioni agricole.
Spesa ammessa: € 2.662.557,00
Contributo concedibile: € 931.894,95


 

Progetti di filiera - format scheda 16.2 saldo piano innovazione

L’obiettivo di questo progetto è rappresentato dall’introduzione nel sistema di produzione del pomodoro da industria di pratiche di agricoltura sostenibile, che consentano di mantenere gli elevati standard quali-quantitativi attuali, e nel contempo tutelare le risorse naturali sulle quali si fonda la produzione. Si prevede di valutare i benefici apportati dall’adozione di sistemi colturali conservativi, attraverso l’applicazione di tecniche e pratiche agronomiche che favoriscano l’accumulo di sostanza organica nel suolo e riducano il consumo di carburanti, unitamente al riutilizzo degli scarti di lavorazione della filiera, con lo scopo di razionalizzare l’utilizzo degli input produttivi. (...)

40 ANNI DI PASSIONE ED ESPERIENZA

Così siamo diventati il primo gruppo italiano per la produzione e la trasformazione del pomodoro.