CONSORZIO CASALASCO DEL POMODORO: LA PRIMA AZIENDA ALIMENTARE A OTTENERE LA CERTIFICAZIONE SOCIAL FOOTPRINT. 

Grazie a questo progetto siamo in grado di condividere con voi le informazioni relative agli impatti sociali del nostro pomodoro lungo tutta la filiera dal campo al prodotto finito, perché garantire i diritti di chi lavora per noi e con noi è fondamentale. Salute, rispetto, legalità, relazioni durature: ecco i nostri ingredienti per un prodotto buono da ogni punto di vista.

Social Footprint è la prima certificazione che valuta l’impronta sociale di un prodotto, lungo tutta la filiera e consente al consumatore di scegliere in modo sempre più consapevole valutando anche gli aspetti “umani”.

Di seguito è possibile consultare la Label approfondita della certificazione “Social Footprint – Product Social Identity”.

INFORMAZIONI SOCIAL FOOTPRINT – LIVELLO APPROFONDITO AAA:

Organizzazione: Grande impresa

Sede legale:
– indirizzo: Strada Provinciale 32
– città: Rivarolo del Re
– provincia: CR
– regione: Lombardia
– paese: Italia

Contatti:
– e-mail: info@ccdp.it
– numero di telefono: 0375 536211
– sito: www.ccdp.it

Certificazioni sociali già ottenute dall’Organizzazione: nessuna. L’azienda riceve monitoraggi in tema di responsabilità sociale quali audit SMETA e reporting Global Compact.

RISORSE UMANE DELL’ORGANIZZAZIONE

Totale lavoratori: 1011
di cui a tempo indeterminato: 250  – Italia 92,8%, UE 0,4%, extra UE 6,8%.
di cui a tempo determinato (avventizi +stagionali): 761 – Italia 79,8%, UE 2,2%, extra UE 18,0%.

Numero di lavoratori per fasce d’età:
– meno di 18 anni (*): 0%
– 18-29 anni: 40%
– 30-39 anni: 19%
– 40-50 anni: 24%
– più di 50 anni: 17%

* l’azienda ripudia l’impiego di lavoro infantile ed è impegnata verso tutta la filiera per l’abolizione del lavoro infantile e minorile

Cittadinanza dei lavoratori:
– Italia:  83%
– UE: 2%
– Extra UE:  15%

Attività dei lavoratori:
– attività manuale di processo (*):  8%
– attività di ausilio al processo meccanico o automatizzato: 82%
– lavoro di ufficio: 10%
* attività di selezione qualitativa dei pomodori in linea. Non automatizzabile.

Infortuni e malattie professionali
– infortuni non gravi (<  40gg): 43
– infortuni gravi (> 40gg):  10
Totale: 53

Nell’anno 2015 non sono state riscontrate malattie professionali.

Numero iniziative di conciliazione vita familiare/vita lavorativa: 0

Genere dei lavoratori:
– uomini 60%
– donne 40%

Di cui
a tempo indeterminato:  62% uomini – 38% donne
a tempo determinato (avventizi):  61% uomini – 39% donne
a tempo determinato (stagionali):  57% uomini – 43% donne

Età media dei lavoratori: 36 anni

a tempo indeterminato: 44 anni
a tempo determinato (avventizi): 37 anni
a tempo determinato (stagionali): 28 anni

Numero di lavoratori per fasce di istruzione:
 – senza istruzione 6%
– diploma di scuola elementare o media inferiore 45%
– diploma di scuola media superiore 41%
– laurea o master universitari 8%

Anzianità lavorativa:
– ≤ 2 anni: 55%
– > 2  ≤10 anni: 32%
– >10 ≤ 20 anni:  10%
– >20  anni:  3%

Media ore annue per lavoratore a tempo indeterminato: 1723,38
Media ore annue per lavoratore a tempo determinato (avventizi e stagionali): 723,13

Lavoratori permanenti su totale lavoratori: 25%

Ore di formazione Health&Safety annue per lavoratore:  5,38

Orario di lavoro:
Produzione: 06-14 / 14-22 / 22-06
Uffici: 8-12 / 14-18

FORNITORI DELL’ORGANIZZAZIONE:

Numero totale di fornitori: 521

Localizzazione fornitori:
– Italia 99,6%
– UE 0,4%
– Extra UE 0%

Fornitori monitorati: 65,3%

Fornitori con fatturato prevalente con l’Organizzazione

Fornitori di processi produttivi:
– Numero 2 di 39
–  Localizzazione
– Italia 100%
– UE 0%
– Extra 0%

Numero di lavoratori  98
— Genere dei lavoratori
— Uomini 72%
— Donne 28%

Fornitori di pomodoro:
– Numero  62 di 447
Localizzazione
— Italia 100%
— UE 0%
— Extra UE 0%

 

CONSULTA LA LISTA DEI PRODOTTI CASALASCO E SCARICA LA LORO SFP ETICHETTA:

LATEST NEWS